Domenico Martino

bordò scuro.jpeg

Blog

Elementi di base per conoscere gli ETF

2021-12-30 21:28

Domenico Martino

ETF, Exchange Trade Fund, investimenti, fondi comuni, finanza, finanza personale, wealth management, asset management, S&P 500, mercati, azioni, obbligazioni, MSCI Word , indici, Index, come investire,

Elementi di base per conoscere gli ETF

La finanza moderna ci permette di investire in maniera semplice e immediata in quasi tutte le tipologie di mercati. Lo strumento principale...

La finanza moderna ci permette di investire in maniera semplice e immediata in quasi tutte le tipologie di mercati.

Lo strumento principale che oggi abbiamo a disposizione per partecipare alle performance dei mercati è certamente l'ETF. Acronimo di Exchange Traded Fund l'ETF è un fondo comune di investimento che segue passivamente l'andamento di un indice di mercato.

Cosa vuol dire seguire passivamente un indice di mercato?

Per comprendere meglio il concetto dobbiamo prima introdurre il concetto di indice di mercato. 

Un indice di mercato è un paniere di obbligazioni o azioni rappresentativo di un determinato segmento di mercato finanziario. 

sp.jpeg

Uno degli indici più famosi al mondo è l'indice azionario S&P 500, che rappresenta l'andamento delle 500 aziende americane a maggior capitalizzazione. Le 500 aziende che costituiscono l'indice hanno un peso differente, ad esempio Apple peserà il 4%, Microsoft il 3,8%, Amazon il 3,5%, etc..La somma dei pesi di tutte e 500 le aziende sarà pari al 100%.

 

La capitalizzazione dell'S&P 500, ossia il valore di mercato di tutte le le 500 aziende incluse nell'indice, rappresenta circa l'80% della capitalizzazione complessiva del mercato americano. 

Le variazioni dell'indice S&P 500, quindi, sono un termomentro abbastanza affidabile dell'andamento della borsa americana. Quando l'economia americana va bene l'S&P 500 sale, quando va male scende. 

Un altro indice molto importante a livello mondiale è l'MSCI Word Index, che rappresenta l'andamento borsistico delle aziende a maggior capitalizzazione dei paesi sviluppati.

Ora possiamo rispondere alla nostra domanda: "cosa vuol dire seguire passivamente un indice?" 

Seguire passivamente un indice vuol dire comprare le azioni di tutte le aziende contenute dall'indice, in base al loro peso o ponderazione.

 

Facciamo un esempio supponendo di investire 100.000€  sull'S&P 500: se investiamo 100.000 € compreremo 4.000 € di azioni Apple (che sull'S&P pesa il 4%), 3.800 € di azioni Microsoft (che sull'S&P pesa  il 3,8%), 3.500 di azioni Amazon (che sull'S&P 500 pesa il 3,5%). 

E' chiaro che difficilmente si riesce a comprare precisamente il 4% o il 3,8%, proprio perchè il prezzo varia in continuazione, ma possiamo avvicinarci a tale composizione.

Esiste un modo per comprare direttamente l'indice S&P 500, senza comprare singole azioni?

istockphoto-686668622-612x612.jpeg

La rispota è: Si, con un ETF!

 

L'ETF ci consente di comprare tutto l'indice.  Quindi comprando un ETF che segue lo S&P 500, partecipiamo alle performance (rialzi e ribassi) del principale indice della borsa americana. 

 

Facciamo un esempio: se compro l'ETF Vanguard S&P 500 oppure l'ETF Amundi S&P 500 parteciperò ai rialzi e ribassi della borsa americana. 

Perchè l'ETF permette di comprare tutto l'indice?

Quando si compra un ETF tecnicamente l'investitore acquista le quote del fondo. Acquistando le quote del fondo, il denario confluisce nel fondo stesso. A questo punto il gestore del fondo (cosiddetto asset manager), ricevuto il denaro, provvederà ad acquistare le azioni o le obbligazioni che compongono l'indice, cercando di rispettarne il più possibile la composizione. 

 

Facciamo un esempio supponendo di comprare, attraverso un investimento di 100.000 €, l'ETF Vanguard S&P 500. Tecnicamente l'investitore con i 100.000 € compra le quote dell'ETF, che avranno un certo valore di mercato. Supponiamo che le quote hanno un valore di mercato di 100 € ciascuna, quindi l'investitore con i 100.000 € riesce ad acquistare 1.000 quote (100.000 € / 100 €). 

Come si partecipa al rialzo del mercato?

Nell'esempio precedente abbiamo visto che l'investitore con 100.000 € ottiene 1.000 quote dell'ETF sull'S&P 500 del valore di 100 €. 

 

Seguendo l'esempio, se l'investitore mantiene in portafoglio le sue 1.000 quote e l'indice S&P 500 sale del 2%, anche il valore delle quote sale. Quindi il valore di ogni quota passerà da 100 € a 102 €. Il valore complessivo dell'investimento sarà ora di 102.000€  (1.000 quote x 102 €).

Come posso comprare l'ETF?

Gli investitori possono comprare gli ETF direttamente presso la propria banca sia in filiale sia on line (dalla home banking per chi abbia attivato i relativi servizi) oppure presso un altro istituto finanziario abilitato. 

 

Gli ETF sono quotati sui mercati (in Italia sul mercato ETFplus gestito da Euronext Borsa Italiana), quindi possono essere comprati e venduti in qualsiasi momento di mercato aperto. 

Quest'articolo è stato scritto a titolo esclusivamente informativo; non costituisce sollecitazione, offerta, consigli, consulenza o raccomandazione all'investimento in quanto tale non vuole incentivare in nessun modo l'acquisto di assets. Si ricorda che qualsiasi tipologia di assets deve essere valutata in modo approfondito da più punti di vista, quindi ogni decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder